Gravidanza

Sei incinta? Scoprilo subito: ecco i primi sintomi della gravidanza

Fin dai primi giorni dopo il concepimento, una donna può accorgersi di essere incinta facendo caso alle modificazioni del proprio corpo e delle sue abitudini. Ecco a quali segnali prestare attenzione

Scopri il centro pediatrico
Sei incinta? Scoprilo subito: ecco i primi sintomi della gravidanza

Sin dalle prime settimane dopo il concepimento, la gravidanza può iniziare a dare dei segnali alla donna. Primo tra tutti, evidente, è l’assenza delle mestruazioni.

Quando compaiono i primi segnali della gravidanza?

Ancor prima del mancato ciclo, anche a 3-4 settimane dal concepimento, possono comparire i primi sintomi della gravidanza. Possono comparire:

  • modificazioni del seno, che può risultate più teso, più dolente e può aumentare di volume fin dalle prime settimane. Inoltre, l’areola del capezzolo può scurirsi;
  • una particolare stanchezza e sonnolenza;
  • nausea.

Febbre e dissenteria, invece, anche se alcuni lo credono, non sono segnali di una gravidanza: si tratta piuttosto di disturbi che, se capitano in quel momento, sono indipendenti da un eventuale concepimento.
È bene ricordare che tutti questi sono segnali indiretti della gravidanza. Per questo, se una donna ha il sospetto di essere incinta deve comunque eseguire un test. Anche perché questi segnali possono essere molto soggettivi e, per alcune donne, sono del tutto simili a quelli della sindrome premestruale.

I primi sintomi della gravidanza

Vediamo nel dettaglio, quali sono i primi segnali della gravidanza, che una donna può notare ancor prima dell’assenza del ciclo mestruale.

1. La nausea

La nausea è un sintomo noto per essere tipico delle donne in gravidanza e infatti accompagna circa il 50% delle donne nel primo trimestre.

2. Odori e sapori

Può esserci anche una differente percezione degli odori e dei sapori. E, in particolare, odori che prima erano graditi, possono diventare disgustosi per la donna, come in particolare il fumo di sigaretta, il caffè, o delle sostanze con un odore molto forte come profumi e deodoranti.

3. Maggiore frequenza nell’urinare

Un altro sintomo può essere la frequenza a urinare, perché l’utero inizia a modificare la sua posizione sin dalle prime settimane di gravidanza, dando vita a questa aumentata frequenza minzionale.

4. Stanchezza e sonno persistente

Il progesterone è l’ormone principe del primo trimestre di gravidanza ed è un ormone che tende a rallentare il metabolismo e può dare i suoi effetti su diversi apparati. In particolare, è tipico per le donne in gravidanza soffrire di stanchezza o avere una facilità al sonno persistente durante la giornata proprio perché questo ormone va a rallentare tutto il metabolismo.

5. Difficoltà digestive e stitichezza

Sempre il progesterone può dare i suoi effetti anche su altri apparati dell’organismo della donna. Per questo, la donna incinta fin da subito può riscontrare difficoltà digestive, o stitichezza.

Come si possono alleviare i primi sintomi della gravidanza

Soprattutto per la nausea alcune accortezze come una dieta leggera (priva di fritti e cibi troppo speziati) con pasti piccoli e frequenti può essere di grande aiuto.

Si tratta di disturbi fisiologici e transitori, anche se non per questo meno fastidiosi. Se la sintomatologia è invalidante, per la donna esistono integratori e farmaci compatibili con la gravidanza che possono alleviarne l’intensità. Prodotti che comunque vanno assunti dopo essersi confrontati con il proprio ginecologo.